Spedizioni in

Le bulbose e le tuberose sono piante perenni, ovvero piante erbacee durature, in grado di svernare grazie ai loro organi di riserva sotterranei, mentre le parti superiori, quelle che danno origine ai fiori, muoiono prima della nuova germogliazione. Per questa loro caratteristica, sono chiamate anche geofite.
La particolarità di queste specie sono proprio gli organi di riserva molto ispessiti che consentono di resistere fuori del terreno anche per lunghi periodi.
Tale caratteristica permette alle bulbose e alle tuberose provenienti dai paesi mediterranei di svernare anche in ambienti con climi freddi.

LE BULBOSE SONO PIANTE A FIORITURA PRECOCE
Le bulbose mostrano i loro colori prima che alberi e arbusti mettano le foglie, ne è esempio la fioritura contemporanea dei tulipani, dei narcisi e dei ciliegi ornamentali che rappresentano uno dei classici primaverili più tipici.

Tutte le piante bulbose e tuberose hanno specifici cicli vegetativi, in cui si alternano fasi di riposo a fasi di crescita e di fioritura. Le piante che fioriscono a inizio primavera vanno piantate in inverno, per le piante che fioriscono in primavera avanzata o in estate la piantumazione è prevista in autunno, le specie con fioritura estiva o autunnale vanno messe a dimora in primavera. Le piante bulbose e le tuberose sono piante estremamente versatili; fioriscono dall'inizio della primavera fino all'estate inoltrata e comprendono numerose specie e varietà adatte a ogni tipo di giardino. Tuberi e bulbi a riposo hanno spesso un aspetto dimesso: sono secchi e scuri, talvolta grinzosi, ed è quindi difficile immaginare lo splendore dei fiori che produrranno.

Le bulbose sono le piante più precoci della stagione, fioriscono già a partire dall'inizio di primavera. Spesso si mostrano sotto forma di piccoli germogli, come quelli degli iris nani e dei bucaneve, affrontando coraggiosamente neve e ghiaccio per spingersi verso la luce e il calore del sole.

Le bulbose e le tuberose, con le loro numerosissime specie e varietà, danno fiori in ogni periodo dell'anno, ed hanno conseguentemente caratteristiche differenti nelle sembianze e nei criteri colturali, per questo, per ogni giardino ci può essere la bulbosa adatta da coltivare.

UNA DELLE CLASSIFICAZIONI DELLE PIANTE DA BULBO
Le bulbose in base alle differenze dei loro organi di riserva sotterranei possono essere distinte in piante con bulbo, con bulbo-tubero, con tubero, con radice tuberosa, con rizoma. Alle piante con bulbo appartengono tulipani, giacinti, narcisi e gigli; alle piante con bulbo-tubero appartengono i crochi, i gladioli e le fresie; alle piante con tubero appartengono ciclamini e anemoni; alle piante con radice tuberosa appartengono le dalie, i ranuncoli e le candele del deserto; in fine alle piante con rizoma appartengono i giaggioli.