Spedizioni in

La potatura di piante e fiori La cura delle piante attraverso la potatura

Le piante da appartamento, dato che vivono in un luogo chiuso, invecchiano velocemente.
I primi segni si hanno quando la pianta inizia a perdere le foglie nel fusto inferiore, poi iniziano a crescere getti più piccoli e comunque osservandola attentamente si nota il suo aspetto sofferente.
Proprio per questo motivo si deve procedere ad una potatura efficace, soprattutto per le fogliacee.

Procedete in questo modo:
- con delle forbici, recidete con un taglio netto e preciso i fusti legnosi a circa 20 centimetri dal terreno, lasciando due gemme sane.
- Estraete dal vaso la zolla di terra e tagliate la parte inferiore dell' ammasso di radici di circa 1/3, assieme al composto che col tempo avrò perso i suoi principi attivi.
- Rimettete la pianta nel vaso originario o IN uno leggermente più grande (il rinvaso) , e ricoprite la pianta mischiano il terriccio vecchio con un composto organico molto ricco.
- Sistemate il terriccio e innaffiate moderatamente: come abbiamo detto molte volte l' acqua è un elemento fondamentale per la vita delle piante.
- Ora collocate il vaso in un ambiente ombreggiato e poco areato e somministrate alla pianta del fertilizzante liquido, perché anche il nutrimento della pianta è una delle fasi più importanti.
Potete anche utilizzare la parte superiore del fusto dota di germogli che è stata potata , per dare talee da piantarsi in un terriccio sabbioso ed in un luogo ombreggiato.

La potatura, però, non è l'unica operazione da fare per rendere le piante sane e belle e non deve essere effettuata come estremo rimedio.
Per esempio un gesto da compiere sistematicamente è quello di togliere i fiori morti e le foglie gialle o rovinate dalla nostra pianta, prima che cadano sul terriccio.
Potete anche zappettare la terra qualora vi accorgete che si sia formata la crosta.
Ricordatevi inoltre che, le foglie delle piante fogliacee in modo particolare, devono essere bagnate delicatamente con una spugnetta per eliminare la polvere e possono essere spruzzate con un lucidante per fogliame.
Le piante rampicanti, poi, devono essere indirizzate a crescere su di un supporto e bisogna controllare se la forma che tenderanno ad assumere sia quella che ci piace, altrimenti possiamo intervenire con piccoli interventi di potatura oppure spostando il supporto.
Per quanto riguarda le piante da fiore, qualche volta è necessario effettuare le cimatura che si esegue staccando con due dita i boccioli fiorali secondari che nascono all'ascella delle foglie.
Nelle piante variegate i germogli ed i rizomi vanno tagliati nel punto d' origine per mantenere la screziatura.