Spedizioni in

Il bonsai appena rinvasato Il rinvaso del bonsai

Le radici delle piante hanno bisogno di un composto da vaso drenato e ricco di torba, grazie al quale le piante possano crescere sane, dunque non utilizzate la terre da giardino.
Per cambiare il vaso alla vostra pianta, che ormai in quello vecchio ci starà troppo stretta, prendete un vaso leggermente più grande.
Battete il vecchio vaso contro il bordo del tavolo dove state eseguendo l' operazione, per liberare la pianta. Tiratela fuori delicatamente e  sistematela nel nuovo vaso, in cui già in precedenza avete messo della nuova terra.
Prima di coprire la pianta con il nuovo composto, controllate che le radici non siano aggrovigliate all' esterno: se è così, tagliatele alla superficie dell' ammasso radicale, ma diversamente non toccate la pianta inutilmente.
Oltre al composto ricco di torba che vi servirà per coprire la pianta, ricordatevi del nutrimento tramite un fertilizzante.
In seguito al cambio del vaso, la terra deve essere ben innaffiata, perché come sapete l' acqua è un elemento importantissimo per le piante (in seguito le annaffiature potranno essere meno frequenti).
Ultimo accorgimento che possiamo darvi è quello di effetturare, durante il rinvaso, anche la pulitura dei vasi: prima di riempirli con la nuova terra, essi vanno svuotati dalla vecchia, lavati attentamente e disinfettati.